Nel nome del porco

Nel nome del porco di Pablo Tusset.

Deve solo correre e spiccare un salto, tutto qui. Ma proprio quando P comincia la sua breve corsa verso il vuoto, T inizia a pronunciare una frase burlona, che in realtà è una domanda. E mentre corre P riesce a sentirla tutta intera, e a comprenderne pienamente il significato mentre salta, vola oltre il ciglio del dirupo e precipita cercando una risposta:
“Come fai a essere così sicuro che l’allucinazione sia io, fratellino?”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: