Sequenze di memoria

Sequenze di memoria di Loriano Macchiavelli.

Le mie due valigie sono rimaste in chiesa. Vado a prenderle. E questa volta la bara di legno vecchio, posata fra quattro ceri davanti all’altare, ha un senso: contiene quindici anni della mia vita. E un amico. Uno dei pochi che io abbia mai avuto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: