Occhiblù

Occhiblù di Jerome Charyn.

Odile decise che Coen non era una grande minaccia, come poliziotto, e s’intenerì considerevolmente. Spremette due limoni e gli offrì una bibita calda in un bicchiere alto. Aprì il frigorifero per lui, gli risparmiò i crostini di carne avanzata e le tartine triangolari che offriva ai clienti e agli amici di Vander, e gli preparò un’enorme crêpe innaturale usando utensili primitivi e la propria goffaggine naturale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: