Il tango della Vecchia Guardia

Il tango della Vecchia Guardia di Arturo Pérez-Reverte.

Sensazioni fisiche dimenticate da molto tempo, che di colpo ritornano a frotte, come una raffica di vento autunnale che trascina foglie secche. Facendo impennare in maniera inattesa i battiti del vecchio cuore che sembrava placato per sempre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: