La cresta dell’onda

La cresta dell’onda di Thomas Pynchon.
Ci fregano, siamo tutti tristi, bisognosi, maltrattati, ansiosissimi di credere in qualsiasi volgare imitazione di appartenenza vogliano sbolognarci… Stanno giocando con noi, e la partita è truccata, e non finirà fino a quando internet non sarà distrutto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: